galvaniPer rendere ancora più attreaenti e sicuri i luoghi pubblici della città, gli strumenti migliori sono la partecipazione e il decoro.
Ho visitato insieme all’associazione “La Compagnia delle Rose” il MIRA – Museo Itinerario della Rosa Antica.

Si tratta di un’eccellenza di Pordenone, e di una rarità in tutto il panorama nazionale. Infatti, esistono solo tre luoghi di questo tipo in Italia, e uno è al Parco Galvani.

Il lavoro dell’associazione, con l’aiuto delle istituzioni, è stato grande, ed è un ottimo esempio per il presente e il futuro della nostra città.
In questa campagna elettorale c’è chi ha usato toni come “riconquistare” il Parco Galvani, facendolo credere luogo poco sicuro e frequentato da persone poco raccomandabili.

La realtà di questo parco del centro cittadino è ben diversa. Un luogo sicuro e frequentato da persone di ogni età.
La Compagnia delle rose ha fatto molto in questo senso. In particolare lavorando per rendere una zona del parco sempre più bella e interessante.

Per evitare il degrado non servono le ronde, ma le persone che vivono i luoghi, come questo salotto verde, in pieno centro cittadino aperto e accessibile a tutti.

Il degrado si previene con la partecipazione, non con le ronde